E’ a causa della natura umana che ti porta a guadagnare sempre più soldi che il gioco d’azzardo esiste da migliaia di anni e forse da sempre.


Il gioco, così come il gioco online, ha una diversa storia per ogni Paese. Se osserviamo la storia del gambling così come la storia del gambling online, troveremo molte date e anni in cui il gambling è nato, altre in cui è stato bandito in quanto influente nella vita sociale.

La storia del gambling online è allo stesso modo piena di informazioni di questo genere, su quando è iniziato in molti paesi e quando sono state fatte delle deviazioni essenziali al suo cammino.

Il gambling online è la nuova pazzia del 21esimo secolo per i giocatori tradizionali. Ha iniziato la sua crescita alla fine del 20esimo secolo. L’inizio del gambling online è segnato nell’anno 1994, quando il gambling online ha aperto in Antigua e Barbuda.

L’avvio di questa piccola isola fece da catalizzatore nella storia delle scommesse online. In quel particolare anno ottennero le prime licenze dal governo locale, e anche oggi la maggior parte delle società di gambling online vengono in questo paese per ottenere la licenza.

Con lo sviluppo della tecnologia e con l’impegno di un numero sempre crescente di persone in quest’industria, il sistema aveva bisogno di un aggiornamento. Così il gambling online tracciò la strada per il gaming software. Il primo software online dell’epoca che abbiamo ritrovato è Micro-Programming, che fu il responsabile dello sviluppo di software pienamente operativi e mostrò la via a molti siti di giochi online.

In seguito Cryptology, una compagnia di software operativi online, sviluppò un altro software operativo con maggiore accessibilità e semplicità, e che tracciò la strada per il primo casinò online nell’anno 1995. La storia del gambling negli Stati Uniti è piena di eventi di questo genere, con alcuni alti e bassi.

Il gioco d’azzardo fu abolito completamente negli anni 20 negli Stati Uniti perchè stava attraendo sempre più l’attenzione del pubblico. Ma in dieci anni capirono che il gioco d’azzardo fa parte di un’economia in espansione e che possono incassare delle tasse per questo. Così, nel 1929 diedero licenza alle compagnie di gioco. La prima ad aprire online negli Stati Uniti fu nel 1997 ed offriva 18 giochi differenti.

In tutto il mondo l’industria dei casinò online ha regalato miliardi di dollari in vincite.